Cos'è un'interfaccia audio e come si usa?

Se vuoi sapere cos'è un'interfaccia audio, probabilmente intendi come registrare una voce, una chitarra, una tastiera o qualsiasi altra cosa che produce un suono! Quindi sapete che probabilmente avete bisogno di un'interfaccia, ma con tutte le opzioni disponibili non sapete ancora quale.

Benvenuti nella nostra guida per principianti alle interfacce audio. Qui vi spieghiamo tutte le basi per poter scegliere la migliore interfaccia per il vostro studio di registrazione (domestico).

Perché un'interfaccia audio è, molto semplicemente, ciò di cui hai bisogno per far entrare e uscire il suono dal tuo computer. Se volete fare una registrazione di buona qualità della vostra voce o di qualsiasi strumento e sentire il risultato per poter mixare e masterizzare le vostre registrazioni, allora avete bisogno di un'interfaccia audio.
Cominciamo...

Si possono fare registrazioni di base con qualsiasi computer moderno, portatile o tablet, poiché tutti hanno una scheda audio integrata. È possibile migliorare il suono delle registrazioni in una certa misura, soprattutto su telefoni e tablet, con un microfono migliore. Ma per fare davvero una registrazione professionale hai bisogno di un'interfaccia audio o di una scheda audio migliore.

Ingressi da un'interfaccia audioQui sotto c'è qualche informazione dettagliata su cos'è un'interfaccia audio e a cosa serve, poi abbiamo anche un post dettagliato su come scegliere la migliore interfaccia audio per te.

Un'interfaccia audio è la stessa cosa di una scheda audio?

Fondamentalmente, una scheda audio e un'interfaccia audio fanno lo stesso lavoro. Per far entrare e uscire il suono dal vostro portatile, pc, mac, tablet in modo da poterlo elaborare e modificare, avete bisogno di qualcosa che converta il suono in un segnale digitale e viceversa. Questo è ciò che fa la scheda audio o l'interfaccia.

Fondamentalmente, un'interfaccia audio è una scheda audio esterna, perfetta per computer portatili e tablet, e ora anche ampiamente utilizzata da persone con computer desktop.. Sono finiti i giorni in cui l'unico modo per migliorare le vostre registrazioni era installare una nuova scheda audio nella vostra macchina.

Quasi certamente puoi già registrare e riprodurre con il tuo laptop, PC, Mac o tablet, ma l'acquisto di un'interfaccia audio ti porterà un passo avanti verso un suono più professionale. Un'interfaccia audio è l'attrezzatura al centro di ogni studio di registrazione domestico.

Qual è lo scopo di un'interfaccia audio?

Facilità d'uso e qualità di registrazione! Inoltre, uno dei principali vantaggi di un'interfaccia audio rispetto alle schede audio interne è che, a causa delle sue dimensioni fisiche più grandi e della sua più facile accessibilità, una più ampia varietà di tipi di ingresso può essere integrata nel dispositivo.

Interfaccia audio Zoom
Interfaccia audio Zoom con 8 ingressi XLR/TRS

Per esempio, gli ingressi per chitarra con jack da ¼" possono essere incorporati, così come gli ingressi microfono XLR completi, il che significa che il dispositivo è in grado di collegare una vasta gamma di apparecchiature di registrazione professionale. Inoltre, le interfacce audio hanno di solito una qualità del suono superiore alle schede audio standard on-board. Molti hanno anche il MIDI se si vuole collegare un controller di tastiera.

Come si collega un'interfaccia audio al computer?

Come collegare un'interfaccia audio
Un esempio di connessione a un'interfaccia audio

La maggior parte delle interfacce audio sono schede audio USB. Finché hai una porta USB disponibile o un adattatore USB nel caso di un tablet, puoi collegarne uno (dovresti controllare le specifiche dell'hardware per assicurarti che sia compatibile). Le interfacce audio USB sono quindi le più comuni e dovreste trovarne una che faccia al caso vostro.
Ci sono anche un numero crescente di interfacce audio thunderbolt, e si può ancora comprare firewire. Thunderbolt e firewire hanno il vantaggio di essere più veloci, ma tendono ad essere più costosi. E naturalmente è necessario avere una di quelle porte disponibili. Perché USB è diventato più veloce, la maggior parte delle persone con studi di registrazione a casa trovano un'interfaccia di registrazione USB perfetta per loro.
Grazie alla moderna connessione USB 3, molte nuove interfacce audio hanno una latenza molto bassa. Tra le altre cose.

L'interfaccia audio perfetta per il principiante che ha bisogno di più ingressi - Leggi la nostra recensione:

Se avete un microfono USB, avete anche bisogno di un'interfaccia?

Una fonte di molta confusione! Si tende a pensare a un'interfaccia audio come a una scatola con vari ingressi per microfoni, strumenti ecc. e uscite per altoparlanti e cuffie. Ma ci sono molti altri dispositivi che sono in realtà anche "interfacce audio". Un microfono USB è un esempio classico.

In effetti, un microfono USB è un microfono che contiene già un'interfaccia audio. Questo significa che basta collegare il cavo USB del microfono a una porta USB e funziona. Non avete bisogno di altre attrezzature. Può essere solo un microfono di registrazione o può anche avere un'uscita per le cuffie ed essere un dispositivo completo di ingresso/uscita.

Universal Audio Apollo
La fantastica serie Universal Audio Apollo

Ci sono anche altri adattatori audio USB che rientrano in questa categoria. Funzionano da soli e non richiedono altre attrezzature. Per esempio, è possibile ottenere un cavo XLR-USB per collegare un microfono al computer, così come guitar-USB, line out to USB e altre opzioni.

Qual è la migliore scheda audio esterna o interfaccia audio per la produzione musicale?

Questo è complicato. Non c'è una risposta giusta! Ma in breve, l'interfaccia audio di cui hai bisogno dipende molto dal tipo di situazioni di registrazione in cui vuoi usarla.

Un cantautore che suona la chitarra potrebbe trovare bene un'interfaccia audio abbastanza semplice con due ingressi microfonici e due uscite (cioè un'uscita stereo), e permettere la registrazione della voce e della chitarra su due tracce separate. Un podcaster cercherebbe un ingresso per il microfono - ma se avete intenzione di registrare interviste potreste considerarne due, in modo da poter usare ognuno il proprio microfono.
Tuttavia, una band avrebbe, molto probabilmente, bisogno di qualcosa con più ingressi, soprattutto se vogliono registrare tutti gli strumenti su tracce separate. L'altra possibilità è quella di registrare semplicemente le uscite principali di un mixer, ma questo non permetterà l'editing individuale di ogni giocatore e cantante.

Le popolari interfacce audio della serie Scarlett - Leggi la nostra recensione:

Un DJ portatile/computer richiederà un'interfaccia audio con almeno due uscite stereo (o quattro mono). Questo permette di configurare il software per DJ scelto con, per esempio, un cue mix separato via cuffie e un mix principale inviato agli altoparlanti principali o al PA. In alternativa, ad ogni "giradischi virtuale" può essere assegnata una propria uscita e collegata ad un mixer DJ hardware, per un mixaggio più convenzionale.
Infine, una volta che sapete di quanti ingressi e uscite pensate di aver bisogno, è una questione di scegliere come volete connettervi - USB, Firewire o Thunderbolt.

Termini tecnici che si possono incontrare quando si cerca un'interfaccia audio

  • Tasso di campionamentoSi tratta di quante volte al secondo un suono viene campionato per creare il segnale digitale. Più alta è la frequenza di campionamento, più ampia è la gamma di frequenza dei suoni che possono essere registrati ed elaborati. La frequenza di campionamento standard è di 44,1 kHz, che permette di registrare suoni fino a circa 22 kHz. Non possiamo sentire oltre i 20 kHz circa, quindi si potrebbe pensare che il campionamento a 44.1kHz sia sufficiente, e spesso lo è. Ma il campionamento a velocità più alte (di solito 88.2/96) permette ai filtri necessari nell'audio digitale di essere collocati ben al di fuori della gamma dell'udito umano, il che migliora la qualità. Quindi, quando si sceglie un'interfaccia audio, questo è un modo per confrontarli. I principianti (e molti professionisti) spesso usano solo 44.1kHz, e non c'è niente di sbagliato in questo.
Interfaccia audio posteriore
Fronte e retro di un'interfaccia audio con più ingressi e uscite
  • Latenza: Se avete la "latenza", c'è un ritardo notevole tra il suono reale e la riproduzione nelle vostre cuffie o altoparlanti, che può essere molto distraente. Sui computer moderni, la latenza non è così male come una volta, ma le schede audio standard costruite nei computer non sono grandiose, e un'interfaccia speciale migliorerà questo aspetto al punto in cui non si dovrebbe nemmeno notare un ritardo. Quindi, se avete mai registrato una parte vocale e sentito la vostra performance ritardata di frazioni di secondo nelle vostre cuffie, o usato una tastiera MIDI per suonare un sintetizzatore software, ma avete sperimentato un ritardo tra il premere un tasto e sentire il suono, un'interfaccia audio risolverà questo problema.
  • Monitoraggio a latenza zero (o monitoraggio diretto)Molte interfacce audio hanno un interruttore che ti permette di sentire direttamente la tua sorgente sonora. Così, quando registrate la vostra voce, la sentite direttamente nelle cuffie, non c'è nessuna latenza fastidiosa, e questa è sicuramente una caratteristica da attendere con ansia. La latenza è un argomento famigerato nel mondo della musica e ci torneremo in dettaglio in futuro. In generale, si può dire che più bassa è la latenza, più bello è registrare. C'è una latenza software e hardware e dipende da molte cose.
  • Pre-amplificatoriConosciuto anche come "mic pre", questo è il preamplificatore microfonico, che amplifica il segnale solitamente molto piccolo di un microfono ad un livello adatto alla registrazione. Se vuoi fare una buona registrazione di un microfono hai bisogno di un'interfaccia con un ingresso adatto e un buon preamplificatore. Le interfacce più economiche possono avere preamplificatori più scadenti. Quindi leggete bene.

  • alimentazione phantom 48VAlcuni microfoni richiedono energia. Se vuoi collegare un microfono che ha bisogno di alimentazione phantom, devi comprare un'interfaccia con un interruttore di alimentazione phantom. Se avete solo un microfono dinamico, questo non sarà un problema. Se lavorate con microfoni a condensatore, è molto probabile che abbiate bisogno dell'alimentazione phantom. Fortunatamente la maggior parte delle interfacce hanno un'opzione 48V come standard.
  • Driver (o autisti)Questo è un software che permette a un'interfaccia audio di comunicare con il computer. Dei buoni driver assicurano che la latenza sia la più bassa possibile. Tuttavia, questo è molto diverso per ogni dispositivo e marca.
  • MIDIAlcune interfacce audio hanno anche un ingresso e un'uscita MIDI. Questo vi dà la possibilità di collegare dispositivi MIDI. Come per esempio una tastiera. La maggior parte dei moderni controller MIDI funzionano con USB, quindi questo non è così essenziale da avere su un'interfaccia audio come lo era una volta. Ma se lavorate molto con dispositivi MIDI (più vecchi), è ovvio che sceglierete un'interfaccia con questa opzione.
  • Bilanciato/SbilanciatoLe uscite e gli ingressi sbilanciati sono realizzati con cavi 'single-core plus screen' mentre le uscite bilanciate sono 'two-core plus screen'. (Gli ingressi e le uscite XLR e TRS sono bilanciati, mentre TS è sbilanciato). Molte interfacce economiche sono fatte per un prezzo più basso e hanno ingressi e uscite sbilanciate, che possono portare a interferenze e a quello che viene chiamato 'ground loop'. Se scegliete uscite bilanciate e usate cavi bilanciati, allora qualsiasi interferenza captata dal cavo sarà captata da entrambi i nuclei allo stesso modo e annullata all'estremità lontana, e qualsiasi problema di loop di terra scomparirà anche perché la connessione non è parte del percorso del segnale questa volta. Per semplici registrazioni di una o due tracce, dovresti essere consapevole di queste differenze, ma dovresti essere in grado di fare una registrazione di buona qualità con un'interfaccia economica se la colleghi correttamente. Anche le vecchie case con vecchi cablaggi possono causare problemi. Se vuoi essere sicuro, scegli ingressi e uscite bilanciati.

Chiusura

Come potete vedere, c'è molto da imparare sulle interfacce audio. Non preoccupatevi però, la maggior parte è davvero auto-esplicativa una volta che vi ci mettete dentro.
E anche i dispositivi più piccoli con solo 1 o 2 ingressi faranno molta strada!

Divertiti quando inizierai presto e lascia un messaggio se hai qualche domanda!

 

Altri articoli interessanti

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

I nostri social

206FanCome
324SeguaciSegui
204SeguaciSegui
- Pubblicità-Comprare Neural DSP Quad Cortex
Scopri il Neural DSP Quad Cortex da Thomann!

Anche interessante

Arturia V Collection 8.2 aggiornamento

Arturia heeft geluisterd naar de opmerkingen van gebruikers en heeft een aantal belangrijke verbeteringen doorgevoerd in versie 8.2. MacOS M1 native compatibiliteit, extra micro tuning...

Il nuovo basso Player Plus di Fender

Fender Musical Instruments Corporation (FMIC) ha recentemente annunciato il lancio della nuova serie Player Plus. Con una nuova generazione di chitarristi (bassi) in aumento, FMIC sta mettendo...

Univeral Audio Volt interfaccia audio entry-level

Universal Audio, che si è fatta un nome con prodotti audio di fascia alta, ha annunciato una gamma di interfacce audio molto convenienti con DSP integrato. La serie Universal Audio Volt...
- pubblicità -spot_img

Messaggi recenti

ajax-loader
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentate.x